Come sbarazzarsi delle formiche in poche mosse

Le formiche sono tra gli  insetti che infestano le abitazioni per cui molto spesso viene chiesto un servizio di disinfestazione Roma. Le mosse per liberarsene e prevenire il loro arrivo sono descritte di seguito.

Pulire benissimo la cucina

La prima cosa da sapere per tenere lontane le formiche riguarda il loro modo di cercare cibo. Di solito, una singola formica va in esplorazione. Se questa trova qualcosa da mangiare, anche solo un piccolo granello di zucchero o una briciola, poi chiama tutte le altre formiche operaie e dice loro dove andare. In breve tempo arriva una lunga fila di formiche.

Il trucco è tenere pulito in modo che una eventuale formica esploratrice non riesca a trovare nulla. Ogni volta che si usa, il piano della cucina va pulito per bene con uno straccio bagnato. È altresì utile fare una passata con la scopa elettrica per terra per togliere di mezzo eventuali briciole cadute.

Chiudere bene il bidone dell’umido

Una delle fonti che attira insetti come le formiche al pari di mosche, blatte etc. è il bidone dell’umido dove vengono raccolti i residui della cucina. Tutto quello che viene scartato dalla cucina è perfetto per gli insetti in cerca di cibo. Solo l’odore di cibo che sta marcendo, attira orde di insetti.

Il coniglio migliore per non attirarli è, anzitutto, differenziare bene i rifiuti. In seconda battuta, tutti i residui della cucina vanno messi in un bidone chiuso ermeticamente. Non basta un sacchetto ma ci vuole un bidone ben chiuso da cui non escano odori e dove gli insetti non si possano infiltrare.

Usare dello stucco a presa rapida sui muri

Fenditure nei muri  possono esser la via di ingresso delle formiche. È sempre meglio fare un giro di ispezione attorno alla casa con dello stucco a presa rapida a portata di mano. Non appena si nota uan fenditura, va rattoppata. Spesso gli esperti di disinfestazione Roma consiglino anche di rifare le guarnizioni delle finestre per evitare che le formiche riescono a introdursi tra le 4 mura domestiche.